"Laid up tarpons"

03/11/2018

"Laid up tarpons"


Islamorada, Keys Islands, FLA

 

di Aldo Orlando – membro I.F.T.A.


Per me la pesca non è solo prendere pesci ma anche cultura, tradizione, luoghi, incontri.

Dopo il debutto sulle flats venezuelane di Los Roques e l'assaggio delle Bahamas come fare a resistere alle suggestioni dei racconti di Joe Brooks e sottrarsi al richiamo di questa affascinante collana di isole che disegnano l'ultima propaggine del Nord America?

Nell' inverno del 20011 , scelta insieme a Nicoletta la "base delle operazioni" nelle Middle Keys ed esattamente il Lime Tree Bay Resort a Long Key, la ricerca di informazioni e referenze per la pesca mi condusse a Capt. Jon Milchman.

 Capt. Jon MIlchman

Jon attualmente non esercita più la professione di guida ma nel 2004 produsse insieme al notissimo pittore – pescatore Tim Borski un paio di CD che restano a tutt'oggi un riferimento importante per chi voglia costruire imitazioni dedicate alle flats delle Keys. Tim Borski è un artista autodidatta che ha raggiunto livelli espressivi e quotazioni di mercato notevolissime producendo opere che rappresentano la sua passione per la natura e la pesca a mosca.

Tim Borski

 

Contattato Jon e concordate le uscite nel mese di luglio egli mi inviò foto, dressings e raccomandazioni per arrivare "pronto" all'appuntamento. Chiarita la elusività dei permit, constatata la indisponibilità dei bonefish la attenzione si focalizzò sulle imitazioni e la pesca

dei tarpon.

Ok... al lavoro! Ed ecco uscire dal mio morsetto imitazioni senza nome, tratte dalla esperienza di Jon combinate alla frequentazione ed alla creatività di Tim Borski.

Fra le imitazioni prodotte, tutte su ami di misura inferiore a quella abituale per altri spots, mi colpì questa, dai toni dorati:

laid up tarpons

 

Inconsueta per la scelta dei materiali e dei colori e dedicata ai tarpon "dormienti" ( laid up tarpons) la replicai con qualche perplessità.

Nello scambio di emails fra i due lati dell'Atlantico venni a sapere che non avrei potuto incontrare Tim Borski (cosa che avrei gradito moltissimo) poichè nei giorni della nostra permanenza si sarebbe trovato in vacanza nel natio stato del Wisconsin.

Arrivò finalmente il giorno designato e nel viaggio alle prime luci dell'alba verso Islamorada mi si chiarì in un attimo il nome dato dai navigatori spagnoli a questa località...

isla morada 

Jon mostrò subito tutte le doti di una grande guida: atteggiamento positivo, conoscenza perfetta dei luoghi e dei possibili spots, determinazione e pazienza nel cercare per l'angler ogni minima occasione di cattura.

Fu una giornata intensissima di ricerca, osservazione e frustrazione costante del nostro impegno : al termine di nove ore di fuoco le nostre occasioni di strike totalizzarono uno sconsolante zero...

Dopo un giorno di pausa a causa delle condizioni meteo pericolose ( intensissimi temporali) ci ritrovammo di nuovo a casa di Jon per il secondo giorno di pesca programmato.

Ora dopo ora ( alle 6 eravamo già in barca) il copione della prima giornata si ripetè sinistramente uguale...

Il tempo passava snocciolando  grandi tarpon in viaggio nelle pieghe della spiaggia atlantica profondi e ignari delle nostre offerte, barracuda enormi e totalmente indifferenti, red fish irraggiungibili... Stanchezza e frustrazione salirono alle stelle!

Isla morada

Alle 12, sotto un sole martellante, individuammo un chiazza di sabbia bianca in un ampia distesa di turtle grass: al centro si distingueva chiaramente un trio di baby tarpon dormienti.

Solo la canna coda #8  era pronta.... Si va con quella! Sussurrate in fretta le istruzioni per la presentazione, Jon orientava la barca, la fermava e, dopo aver legato al finale da red fish la mosca dorata, assisteva trepidante al mio lancio fortunatamente corretto per la situazione.

laid up tarpons

Il più vicino dei tre reagiva alla animazione della mosca richiestami da Jon, ingeriva nella ampia bocca l'artificiale e, nonostante il mio scandaloso "trout set" (ferrata alzando la canna), rimaneva allamato.

Il baby (stimato intorno agli 8 kg.) snocciolava comunque il repertorio della sua specie con salti fuori dall'acqua, fughe inarrestabili, cambi di direzione..... Il recupero, con un tippet da 20 lbs., veniva effettuato con tutte le cautele e dopo qualche minuto l'animale era a bordo barca per essere bloccato dalla manona guantata di Jon, come di rito.

Non era destino che fotografassimo la nostra unica cattura in due giorni..... Il tippet abraso cedette proprio in quel momento, lasciandoci spossati e delusi.

Come minima consolazione Jon disse, a sè stesso ed a me, che in "tournament" la cattura sarebbe stata considerata conclusa poichè il leader era rientrato chiaramente fra gli anelli della canna.....Se la sua faccia stanca era simile alla mia alla regola del torneo entrambi non avevamo dato retta!

Bevemmo e dopo esserci un poco ricomposti Jon disse, guardandomi in viso:

" Aldo, we can call it a day..."

Al mio assenso mise in moto e diresse la prua verso l'approdo accanto a casa sua. Sulla via del ritorno mille pensieri si rincorrevano nella mia mente: i sogni del prima, la dura realtà dell'oggi, il conto salato da pagare.

Sistemata la barca e raggiunta casa di Jon la prima sorpresa: nonostante gli accordi  insistette di farmi pagare solo un giorno e mezzo di pesca e senza mancia. Era chiaro, secondo lui, che entrambi non eravamo soddisfatti dell'esito della spedizione: non potetti che annuire.

Sbrigato il pagamento, la seconda sorpresa: Jon mi chiese di aspettarlo e sparì al piano superiore. Ritornò poco dopo, con un lungo oggetto rigido sotto il braccio. Appena mi raggiunse tese le braccia e disse semplicemente:

"It's yours..."

Stanco morto, ci misi più di un attimo a capire che mi era appena stata regalato un dipinto

su tavola di Tim Borski.

Tim Borski

Si conclusero così, con una altalena di emozioni profonde, i miei due giorni di pesca alle Keys...

Con la conquista di un "trofeo" che adesso fa bella mostra di sè nel corridoio di casa e che mi ricorda ogni giorno, come se ce ne fosse bisogno, che

 

"La pesca non è solo prendere pesci!"

 

* https://limetreebayresort.com/

* http://www.timborskiart.com/



Articoli recenti


"Laid up tarpons"

Pubblicato il 03/11/2018